Lampade da soffitto per bagno: come sceglierle

Indice

Quando si arreda casa, scegliere la giusta illuminazione per il bagno è fondamentale per rendere più bello e vivibile questo importantissimo ambiente domestico, dedicato alla cura personale e al relax. Ecco allora di seguito alcuni importanti suggerimenti su come scegliere in maniera giusta ed impeccabile le lampade da soffitto per bagno.

Illuminazione bagno: luci da soffitto

Illuminazione bagno: luci da soffitto

Fra le luci da soffitto per bagno si può sicuramente scegliere quella giusta per illuminare in modo efficiente e diffuso, soddisfacendo le varie esigenze degli abitanti. Ma come regolarsi per non sbagliare? E come adattare stile, forme e dimensioni del lampadario all’arredo complessivo della toilette? Ecco una guida per scegliere l’illuminazione ideale per il proprio bagno.

Prima di scegliere fra i tanti modelli disponibili, è bene tenere in considerazione alcuni fattori, oltre all’estetica e ovviamente allo stile che deve essere in sintonia con gli arredi di questo spazio e ambiente domestico. Innanzitutto, visto che il bagno è una stanza molto umida, è fondamentale prediligere materiali resistenti nel tempo, impermeabili e che non favoriscano la formazione di muffe e l’accumularsi di batteri: questo per quanto riguarda i corpi e i rivestimenti delle lampade. 

Un altro elemento molto importante è la manutenzione: le plafoniere led moderne di un bagno, devono essere facili da pulire, e quindi anche la forma e la facilità di smontaggio e montaggio influiscono nella scelta di queste lampade.

Lampadari da soffitto per bagno, suggerimenti 

Lampadari da soffitto per bagno, suggerimenti 

Le dimensioni dei lampadari per il bagno devono essere proporzionate all’ampiezza della stanza e l’attacco al soffitto deve essere adeguato alla all’altezza dello stesso. Un lampadario grande è indicato per stanze abbastanza ampie, uno più piccolo per ambienti poco spaziosi.

Per l’illuminazione del soffitto del bagno, si sa che la regola generale è quella di evitare luci troppo forti e di prediligere un’illuminazione diffusa ed omogenea. Per quanto riguarda l’illuminazione a soffitto, oltre al lampadario è anche possibile aggiungere degli altri corpi illuminanti, come ad esempio di faretti nella zona della specchiera, magari più intensi e preferibilmente a led, da accendere secondo necessità. La luce da soffitto bagno tradizionale è comunque il lampadario.

Lampadario per bagno classico: se il bagno è arredato in stile classico, la scelta ideale sarà quella di orientarsi verso luci da soffitto costruite con materiali e forme che aggiungano agli arredi un senso di completezza e ricercatezza insieme. In genere i lampadari per bagno classico sono realizzati con materiali preziosi e arricchiti da dettagli finemente lavorati, che conferiscono all’ambiente un inconfondibile tocco di eleganza.

Il lampadario a soffitto classico non ha tempo e sono disponibili diversi modelli in tantissime declinazioni. A seconda dell’ampiezza della stanza si potrà scegliere un modello con una quantità di luci sufficiente ad illuminare in modo uniforme il bagno. Per un ambiente di piccole o medie dimensioni vanno bene lampadari a led da soffitto di dimensioni compatte ma dalle linee classiche magari composti da un’elegante struttura in ferro battuto e disponibili in diverse colorazioni per adattarsi al meglio all’arredamento della stanza.

Lampadari bagno moderni: se si ha un bagno moderno e si desidera qualcosa che metta in risalto lo stile della stanza, non rimane che scegliere una lampada in vetro abbinato ad una struttura cromata: semplice ed estremamente funzionale. Questo genere di lampade è perfetto per illuminare il bagno e aggiungere a tutta la stanza un tocco di classe ed eleganza.

Lampadari bagno shabby: lo stile Shabby Chic è uno stile di arredamento che negli ultimi anni ha preso piede ed è molto apprezzato per l’atmosfera che diffonde negli ambienti, di intimità, romanticismo e calore. 

Se realizzato con una struttura in ferro battuto e verniciato bianco, può avere la forma di un classico candeliere, resa ancora più romantica dalle decorazioni curve. Un altro bellissimo lampadario da soffitto per il bagno può essere il modello in stile provenzale da inserire negli ambienti shabby chic e realizzato con una montatura in metallo e legno, in colori tenui e delicati. Il perfetto mix di forme, colori e materiali darà vita ad uno stile unico, originale e senza tempo, per questa lampada soffitto bagno che si adatterà in maniera mirabile sia ad ambienti classici che moderni. 

Applique per bagni: come scegliere le lampade da parete

Applique per bagni: come scegliere le lampade da parete

Dopo aver parlato dell’illuminazione diffusa dei lampadari, a carattere generale, sarà meglio approfondire anche il tema dell’illuminazione più stratificata e che interessa determinate zone strategiche del bagno. In altri termini, è bene sapere che anche in bagno è importante creare un’atmosfera diversificata per le varie zone. C’è bisogno di una luce più forte in prossimità di lavabi e specchi, di luci più soft per la vasca da bagno e la doccia. Ecco qualche consiglio per orientare meglio la scelta. Di seguito ecco allora qualche utile consiglio su come scegliere le luci bagno. 

Applique a braccio: si tratta di luci da parete ideali per chi ama l’illuminazione direzionabile e per chi vuole caratterizzare il bagno con un elemento grafico e colorato. Perfette sia per specchi tondi che rettangolari, da posizionare a lato oppure in alto, mantenendo però una giusta distanza tra specchio e lampada in modo da evitare spiacevoli riflessi. Sono molto indicate per truccarsi.

Applique sferiche: lampade perfette per specchi tondi e bagni dal mood rétro, ma vanno abbinate a una fonte di luce generale piuttosto forte per completare l’illuminazione necessaria in bagno.

Applique lineari: queste tipologie di luci producono una illuminazione diffusa e minimale: adatte agli specchi rettangolari (si possono posizionare ai lati o sopra), illuminano in modo continuo e sono l’ideale per chi ha una fonte di luce generale leggera o molto distante dallo specchio.

Non vanno poi dimenticate le applique a soffitto e quelle versatili sia da parete che da soffitto. Sullo store online Deardesig.it, a tal riguardo, è infatti possibile trovare un vasto assortimento di prodotti e di lampade.

Per l’illuminazione del bagno, i consigli sono quelli di usare sempre delle luci stratificate: sfruttando sia l’illuminazione diffusa che quella direzionale e d’accento. Le luci come faretti direzionabili e applique andranno bene per essere posizionate magari intorno allo specchio per consentire di svolgere attività di precisione come truccarsi o farsi la barba. Mentre l’illuminazione generalizzata e diffusa da soffitto consentirà di ottenere una luce più omogena e diffusa che non prevede di svolgere chissà quale attività in particolare ma illuminerà semplicemente la stanza da bagno in modo efficiente e funzionale. 

Author

Write A Comment