Come pulire i divani

Indice

Per mantenere i divani di casa in buono stato e come se fossero sempre nuovi, è necessario provvedere alla pulizia periodica e metodica degli stessi. Si possono attuare diversi metodi per pulire sedute, schienali e cuscini e questi metodi dipendono dal tipo di materiale con cui i divani sono rivestiti. Bisogna infatti sapere che per ogni tipo di materiale esistono tecniche e prodotti di pulizia per non rovinare il rivestimento e mantenere il divano pulito e funzionale. Si potranno utilizzare ingredienti naturali o magari prodotti specifici per il tipo specifico di rivestimento (che sia pelle, tessuto o ecopelle). Lo scopo è comunque sempre quello di rendere il divano perfettamente pulito, igienizzato e curato, prolungandone la vita. Di seguito ecco quindi alcuni validi consigli su come pulire i divani, di qualsiasi materiale siano rivestiti.

Come pulire divani in pelle, anche nei colori beige e bianco

Alcune volte la pulizia dei divani può risultare un po’ più impegnativa per via del materiale di rivestimento del divano che è magari più delicato rispetto ad altri: ad esempio la pelle. Si può provare a capire come pulire i divani di pelle seguendo dei pratici consigli. Come detto, la pelle è un materiale delicato e facilmente deteriorabile, questo ovviamente se non si praticano i giusti accorgimenti durante la pulizia. Per eliminare le tracce di sporco o semplicemente la polvere dalla superficie del divano e quindi per sapere come pulire divani in pelle, basti considerare che un metodo infallibile è quello di munirsi di una spatola a setole morbide per “grattare” via lo sporco dal divano: si tratta di una delle strategie migliori e più efficaci. In alternativa, si può utilizzare un’aspirapolvere con una spazzola specifica che può rendere il lavoro più veloce, eliminando i residui di sporco e soprattutto la polvere che si deposita sulla superficie del divano. Si tratta di un’altra tecnica utile da applicare per scoprire come pulire  divani di pelle al meglio. Se invece ci sono delle macchie ostinate da eliminare, saranno utili i seguenti  suggerimenti: in questo caso, è consigliabile utilizzare un panno e dei prodotti poco invasivi come il bicarbonato o shampoo molto delicati. In alternativa, esistono sul mercato prodotti specifici che sarà bene acquistare per sapere meglio come lavare divani in pelle.

Suggerimenti specifici su come pulire divani in pelle beige

come pulire divani in pelle beige

Una prima soluzione per pulire efficacemente un divano in pelle beige è quella di utilizzare un panno da passare sulla superficie del divano con alcune gocce di detersivo per i piatti diluito in acqua. Si possono mescolare anche tre tazze di acqua con uno spruzzo di sapone liquido o di Marsiglia e passare la soluzione sul divano con un panno: è un trattamento delicato che non provoca la decolorazione della pelle. Indipendentemente dal sapone usato, si consiglia di terminare l’operazione passando alla fine un panno imbevuto d’acqua e strizzato. Una valida alternativa per la pulizia dei divani in pelle beige prevede l’utilizzo di un comune latte detergente per il viso. Dopo aver versato una piccola quantità di questo prodotto su un panno in microfibra, si potrà strofinare l’intera superficie, accertandosi di rimuovere qualsiasi residuo.

Accorgimenti per sapere come pulire divani in pelle bianca

come pulire divani in pelle bianca

Per scoprire come pulire i divani in pelle bianca, si deve sapere che la tecnica più efficace è quella di preparate una soluzione casalinga mescolando in 250 ml di acqua, 2 cucchiai di aceto bianco e 1 cucchiaio di detersivo per piatti. Successivamente, basterà inumidite un panno pulito e iniziare a tamponare la soluzione direttamente sulla pelle. Si dovrà far agire almeno 10 minuti e poi rimuovere con un panno bagnato con dell’acqua. Altro rimedio “fai da te” è quello di sciogliere due cucchiai di bicarbonato di sodio in due litri di acqua e procedere alla pulizia. Esistono infine in commercio degli specifici prodotti in crema, spray o schiuma bianca. 

Come pulire divani in tessuto: trucchi e suggerimenti

Come pulire divani in tessuto

Come è noto, la maggior parte dei divani in commercio sono rivestiti in tessuto, ma come pulire i divani in tessuto? La stoffa ha bisogno di particolari attenzioni durante il processo di pulizia. Infatti le macchie, la polvere o i residui di cibo possono intaccare l’integrità del divano, e quindi vanno eliminati in maniera tempestiva per non rovinare la superficie e per mantenere il divano più longevo possibile. Un metodo molto semplice ed efficace per eliminare briciole e polvere può essere quello di utilizzare l’aspirapolvere, in grado di aspirare tutto ciò che incontra quando viene passata sul tessuto. Bisogna sapere però che molti divani sfoderabili  consentono un lavaggio in lavatrice delle fodere a basse temperature che garantisce in modo efficace una pulizia accurata, profonda e senza rovinare la trama del tessuto. Se invece si vuole lavare a mano la superficie del divano, un buon metodo può essere quello di usare il sapone di Marsiglia oppure una soluzione di acqua e bicarbonato, sostanze che igienizzano e puliscono a fondo.

Tecniche su come pulire divani non sfoderabili

Un problema che sorge sovente quando bisogna informarsi su come pulire i divani, è quello di sapere come pulire i divani non sfoderabili, quei divani cioè che hanno un rivestimento che non si può togliere e sfilare comodamente come fosse una fodera da poter lavare separatamente. Ovviamente, anche se questo tipo di divano non può essere lavato in lavatrice o portato in una lavanderia, non è detto che non possa essere pulito e igienizzato nel modo migliore. Una cosa fondamentale da sapere prima di pulire i divani non sfoderabili è quale tipo di materiale li riveste. Ed invero, per ogni tipo di materiale bisognerà prendere le giuste precauzioni nell’utilizzare determinati tipi di prodotto, così da non rovinare l’estetica del divano. Un piccolo trucco è quello di testare il prodotto per la pulizia in una piccola porzione del rivestimento per controllare che la superficie non si rovini. Per quanto riguarda i metodi di pulitura, si potranno seguire quelli sopra descritti, a seconda che il divano sia in tessuto o in pelle, o come spiegato di seguito, in similpelle.

Utili consigli su come pulire divani in ecopelle

Da ultimo, nella rassegna dei materiali di rivestimento dei divani, non può mancare l’ecopelle: materiale versatile e resistente che però ha bisogno di alcuni accorgimenti per una corretta pulizia. Per non sbagliare, comunque, il modo migliore per pulire l’ecopelle è utilizzare un semplice panno in microfibra inumidito e passarlo sulla superficie del divano facendo movimenti circolari. Nel caso di macchie ostinate si potrà aggiungere all’acqua un po’ di aceto o sapone di Marsiglia. Vietati in ogni caso prodotti chimici aggressivi come la candeggina. Dopo averla pulita, l’ecopelle va asciugata, per evitare che si formino fastidiosi aloni.

Author

Write A Comment